Home Reti & Mobile Windows Platinum, allarme sventato per Microsoft

Windows Platinum, allarme sventato per Microsoft

2 minuti di lettura
0
347
windows platinum

Platinum è il nome dell’operazione recentemente condotta dal team specializzato del Microsoft Malware Protection Center e portata a termine con successo grazie alla collaborazione attiva degli utenti.

Bersaglio delle attività di messa in sicurezza dell’ecosistema di Redmond un gruppo efferato di cybercriminali, che dal 2009 agiva in maniera globale, sfruttando alcune falle presenti nei meccanismi di aggiornamento di Windows e, da qui, organizzando attacchi massivi all’indirizzo di infrastrutture governative e militari, svariate agenzie di intelligence, provider di telecomunicazioni.

La tecnica di infiltrazione del malware, rinominato dagli esperti Microsoft “Platinum” e purtroppo diffuso su scala planetaria, prevedeva l’impiego di campagne di spear-pishing per compromettere le credenziali di accesso e, successivamente, approfittare dei bug correlati alla specifica operazione di aggiornamento del sistema nota come hotpatching.

Quest’ultima, infatti, introdotta da Microsoft con Windows Server 2003 e impiegata in svariate occasioni dalla corporation per eseguire i propri update, permette di aggiornare i componenti del sistema operativo senza riavvio: una volta infettata, propaga indisturbata il malware.

Non a caso, è soltanto grazie ai feedback anonimi dei dati inviati dagli utenti più sensibili al tema della sicurezza che l’azienda è stata in grado di rilevare la presenza di un malware potenzialmente letale per l’intero ecosistema Windows.

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Reti & Mobile

Leggi anche

Cybersecurity Hygiene. Come comportarsi.

Cybersecurity Hygiene. Come comportarsi. Secondo i CEO, la sicurezza informatica è la più …