Home Internet & Social Network Fbi, confermato cyberspionaggio russo

Fbi, confermato cyberspionaggio russo

3 minuti di lettura
0
964
Canale Sicurezza - cyberspionaggio russo

Il cyberspionaggio russo ha influenzato l’esito delle elezioni presidenziali statunitensi.

Queste le conclusioni cui è giunta un’indagine svolta dal team di sicurezza della Casa Bianca, secondo cui, però, gli attacchi hacker ai danni delle infrastrutture informatiche statunitensi e a opera di Mosca sarebbero cominciati ben prima del periodo elettorale.

In particolare, i gruppi APT28, Sofacy e Fancy Bear, al soldo del Cremlino, avrebbero inviato ben 19.315 link maligni a soggetti vari compresi nell’entourage di Hillary Clinton da marzo 2015 a marzo 2016. Dopodiché, tra i destinatari delle e-mail infette, 3.124 le avrebbero aperte venendo reindirizzati su una falsa pagina Google e subendo il furto delle credenziali di accesso ai propri account.

Gli hacker incriminati, però, non sono stati così furbi. Per eseguire le loro intrusioni pare infatti abbiano utilizzato Bitly, un tool che lascia traccia delle operazioni compiute in Rete; inoltre, avrebbero lasciato aperti gli account.

Thomas Rid del King’s college, a conoscenza dei fatti, ha commentato: “L’evidenza pubblica sull’implicazione attiva delle agenzia di intelligence russe nel 2016 è incredibilmente forte. L’attacco al comitato nazionale Democratico può essere comparato a un’incursione ben eseguita in cui gli intrusori hanno usato identici dispositivi di ascolto, identici metodi di trasferimento dei file rubati e stessi mezzi di diffusione”.

Secondo Mark Warner, a capo del Senate Intelligence Committee, il Cremlino avrebbe invece assoldato migliaia di hacker esperti per creare false storie in Rete finalizzate a sceditarla e a sostenere il rivale Donald Trump: “Siamo a conoscenza dell’attacco e fughe di informazioni mirate, ma ciò che mi preoccupa di più sono alcuni rapporti. Abbiamo avuto modo di andare a fondo sulla vicenda e sappiamo che ci sono stati migliaia di troll che hanno lavorato al servizio della Russia”.

  • Canale Sicurezza - Kaspersky - attacco hacker USA

    Kaspersky ruba dati agli USA

    Rubati dati al governo americano con l’antivirus Kaspersky. È questa la clamorosa notizia …
  • Canale Sicurezza - Sicurezza informatica

    Onu, Italia migliora sulla sicurezza

    Sulla sicurezza informatica l’Onu promuove l’Italia con riserva. Questo l’esito di The Glo…
  • Google, boom di rimozioni

    Sarà la recente sensibilizzazione sui temi della It security, o la presa di coscienza degl…
Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Internet & Social Network

Leggi anche

Identity Protection. Easy with okta!

Identity Protection. Easy with okta! Okta consente di gestire questi casi tramite l’…