Home Reti & Mobile Vault 7, come prevenirlo? – seconda puntata

Vault 7, come prevenirlo? – seconda puntata

3 minuti di lettura
0
516
Canale Sicurezza - Vault 7

Vault 7: User Activity Monitoring & Analytics

Vault 7 non è il nome di un nuovo smartphone bensì l’ennesimo caso di fuga di notizie e dati importanti. Nella precedente puntata abbiamo visto come l’adozione di una soluzione di monitoraggio e analisi del comportamento degli utenti come ObserveIT vi aiuta ad avere la prova inconfutabile del comportamento scorretto di un addetto ai lavori sia che questo avvenga intenzionalmente o inavvertitamente. Oltre all’integrazione con i sistemi di ticketing, ObserveIT si integra anche con sistemi di log management (SIEM e NMS) rendendo molto più veloce e preciso il lavoro degli amministratori di rete.

Integrare gli strumenti di sicurezza per una migliore visibilità

Quando ci troviamo davanti a troppi tools per la sicurezza, il team dedicato può avere difficoltà ad individuare agevolmente l’alert corretto da seguire: con ObserveIT questa operazione è molto più semplice. È possibile lavorare con le dashboards di altri strumenti di sicurezza come: Splunk, Arcsight, IBM QRadar, CA Access Control, Citrix XenApp e Citrix XenDesktop, Lieberman Software, Tibco LogLogic, RSA enVision e ServiceNow IT così da non dover utilizzare nessun’altra applicazione.

Vault 7 è solo l’ultima di una serie di violazioni perpetrate ai danni del settore intelligence negli Stati Uniti negli ultimi tre anni. Le minacce interne, in questi casi, includono impiegati della CIA, FBI e NSA oltre a vari appaltatori esterni. Mentre incalzano le domande sulla fonte della violazione e le minacce interne restano al centro delle notizie, i team che si occupano di sicurezza sono concentrati su due problematiche: individuazione e eliminazione delle minacce. Con ObserveIT è possibile monitorare le attività degli utenti, rilevare e indagare in modo rapido sulle violazioni dei dati. USB data exfiltration, upload su Cloud Drive, invio di dati su e-mail personali o files inviati tramite Instant Messenger non saranno più un problema. Con un semplice click il monitoraggio delle problematiche citate e le relative indagini saranno molto più veloci!

Se ti interessa avere maggiori informazioni sulla soluzione potete consultare il nostro sito http://www.bludis.it/p/observeit/ o contattare direttamente gli specialisti di prodotto Bludis allo 0643230077 o inviando una e-mail a sales@bludis.it

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Reti & Mobile

Leggi anche

Improving Productivity. Come facciamo?

Improving Productivity. Come facciamo? Abbiamo detto nei precedenti articoli che è importa…