Home Reti & Mobile Snapchat? con Libra Esva non sarebbe successo!

Snapchat? con Libra Esva non sarebbe successo!

4 minuti di lettura
0
407
Libra Esva

Snapchat? con Libra Esva non sarebbe successo!

È di pochi giorni fa la notizia di un pesante attacco di phishing ai danni di Snapchat, l’azienda conosciuta per il suo servizio di messaggistica cosiddetta “effimera”. Si tratta di un’applicazione che permette di inviare foto e video che dopo poche decine di secondi dalla visualizzazione si autodistruggono. Il successo di questo strumento, è stato già paragonato a quello di WhatsApp. Una stima parla di 150 milioni di foto che vengono condivise quotidianamente per poi scomparire per sempre. Forse è questo il dato che ha scatenato l’invidia e il conseguente attacco di phishing degli hacker? Il pisher, sfruttando tecniche avanzate di social engineering, induce la vittima a fornire informazioni personali o dati finanziari. Questo di solito avviene attraverso l’invio di e-mail debitamente “camuffate”. Il dato viene usato, quasi sempre, per truffe a carattere finanziario (es. La propria banca che richiede alla persona di aggiornate tutti i propri dati in un’area riservata alla quale si viene reindirizzati mediante link trappola). Altre volte, come per Snapchat, per arrecare un danno di immagine, e non solo, all’azienda. Un hacker, impersonando l’amministratore delegato, ha chiesto via e-mail informazioni sui salari dei dipendenti ad una persona dell’ufficio paghe. Purtroppo, l’e-mail non è stata prontamente riconosciuta come pishing e c’è staa una fuga di informazioni. Non si sa con esattezza quali sono i dati trafugati ma potrebbero includere nomi, indirizzi, informazioni bancarie e personali, piani pensionistici etc. Quando accade una cosa del genere, è necessario in primis imparare dal proprio errore! Ma come è possibile tutelarsi e con quali accorgimenti? La risposta a queste domande e la soluzione al problema ci vengono forniti da Libra Esva. Società Italiana leader nella fornitura di soluzioni avanzate di e-mail security, sviluppa da oltre un ventennio soluzioni di sicurezza e protezione delle comunicazioni e-mail.  La sicurezza del dato trasmesso e ricevuto via e-mail, può essere garantita solo se ogni singolo messaggio o file è sottoposto all’analisi accurata di motori capaci di identificarne la tipologia e di applicarvi la tecnica più rilevante per assicurare il massimo livello di efficacia e protezione. È importante adottare strumenti di sicurezza per gestire correttamente i dati aziendali e le informazioni scambiate con fornitori, clienti, etc. A monte della tecnologia c’è però una cosa, senza la quale, nessuno strumento avanzato può esserci d’aiuto: il buon senso! La soluzione tutta Italiana è distribuita da Bludis, distributore a valore aggiunto presente sul mercato dell’information technology da oltre 20 anni.

Non esitate a contattarci per avere maggiori informazioni da parte dei nostri specialisti sulla sicurezza!

http://www.bludis.it/prodotti/libra-esva

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Reti & Mobile

Leggi anche

Improving Productivity. Come facciamo?

Improving Productivity. Come facciamo? Abbiamo detto nei precedenti articoli che è importa…