Home Reti & Mobile Macmon EDU. Le news!

Macmon EDU. Le news!

4 minuti di lettura
0
684
Macmon EDU.

Macmon EDU. Le news!

Ogni settore ha caratteristiche ed esigenze specifiche. Uno di quelli soggetti a maggiori cambiamenti negli ultimi anni? Ci troveremmo di sicuro a parlare dell’area relativa a istruzione e ricerca. È proprio il comparto Education & Research quello soggetto alle più disparate esigenze. Le cause? L’homeschooling, apprendimento misto (il cosiddetto blended learning) e i nuovi scenari di insegnamento digitale. Scuole, università e altre istituzioni necessitano di un’architettura di rete aperta. Deve essere sicura e disponibile per un sempre più elevato numero di utenti. Da un lato, è necessario l’accesso gratuito a internet per smartphone, tablet, console di gaming e PC. Dall’altro, i laptop in determinati edifici e aree dovrebbero avere un accesso diretto e sicuro alla rete interna della scuola o dell’università.

Macmon EDU. Apprendimento online.

A causa della pandemia tuttora in corso studenti e docenti devono avere accesso anche a piattaforme di apprendimento online. App per l’istruzione domiciliare e strumenti di videoconferenza. Va evidenziato come gli studenti si mostrino spesso molto meno attenti alle password che impostano sui device scolastici di quanto non lo siano con i loro dispositivi personali. Quelle elencate finora sono una serie di necessità emerse da uno scenario didattico ed educazionale rivoluzionato rispetto a quello che si presentava solo qualche anno fa. Scenario che le soluzioni macmon permettono di gestire. Possono monitorare e salvaguardare. Tutto in piena sicurezza e al contempo con la massima efficienza.

Macmon EDU. NAC & SDP.

Le soluzioni macmon NAC e SDP si mostrano gli strumenti ideali per far fronte alle esigenze di homeschooling. Si snodano tra BYOD, licensing, manutenzione e scalabilità varie.

Macmon EDU. NAC.

Ecco un elenco di vantaggi che un istituto educativo può trarre dall’implementazione di macmon NAC:

– Panoramica di tutti i dispositivi e collegamenti gestiti.

– Licenze user-based. Adattate in modo specifico al campo di ricerca, insegnamento, condizioni vantaggiose.

– Più dispositivi per singolo utente.

– Controllo indipendente dal fornitore dell’accesso alla rete.

– Portale guest e BYOD altamente flessibile, per una comoda gestione dei dispositivi e degli accessi degli studenti.

Macmon EDU. NAC.

Ecco un elenco di vantaggi che un istituto educativo può trarre dall’implementazione di macmon SDP:

– Integrazione perfetta di risorse cloud e piattaforme di homeschooling.

– Maggiore sicurezza degli accessi e dei dati grazie all’autenticazione a due fattori integrata di macmon.

– Più dispositivi per utente.

– Manutenzione minima e bassi costi operativi grazie a SaaS.

– Singoli criteri possono essere definiti a livello di utente e di dispositivo.

– Panoramica completa dell’utilizzo delle singole risorse.

– Altamente scalabile per qualsiasi numero di studenti.

Consulta la nostra pagina https://www.bludis.it/macmon/ e contattaci! Chiama lo 0643230077 o invia una e-mail a sales@bludis.it

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Reti & Mobile

Leggi anche

Cloud First. La sua importanza.

Cloud First. La sua importanza. La sicurezza informatica rappresenta oggi la principale pr…