Home Reti & Mobile Tunnel. L’importanza per la rete.

Tunnel. L’importanza per la rete.

7 minuti di lettura
0
112
Tunnel.

Tunnel. L’importanza per la rete.

Implementare un’adeguata sicurezza della rete è più importante che mai. Il panorama delle minacce informatiche è sempre più sofisticato. Le aziende lottano per evitare di cadere vittime di attacchi e violazioni dei dati. Uno dei metodi più comuni di furto di dati sono gli attacchi Man-In-The-Middle (MitM). Sono utilizzati nel 35% dei casi, secondo SecureOps. Attacco Man-in-the-middle. L’hacker si mette al centro di due parti in comunicazione. Di solito un utente e un’applicazione. Intercetta lo scambio di dati e informazioni sensibili. Eseguendo la scansione delle vulnerabilità senza patch, l’aggressore può intercettare e decrittografare i dati privati di un utente. Nomi utente, password e informazioni sulla carta di credito. La parte peggiore? La vittima non ha modo di sapere che una parte malintenzionata sta raccogliendo i suoi dati.

Tunnel. Reduce the Attack Surface.

Qui è dove il tunneling ha un impatto significativo. I tunnel sicuri utilizzano protocolli VPN: IPSec o Wireguard. Al contrario di Transport Layer Security (TLS), rendono il trasporto dei dati attraverso le reti molto più sicuro. Il tunneling consente di spostare in modo sicuro i dati da una rete all’altra mediante processo di incapsulamento. Consente l’invio di comunicazioni di rete private attraverso una rete pubblica, mediante pacchetti di dati che passano inosservati. Crittografia dei dati attraverso i tunnel. Garantisce che nessuno possa leggere o intercettare i dati a meno che non disponga di una chiave di crittografia adeguata. Il tunneling, un passaggio fondamentale nella sicurezza della rete. Implementando i tunnel attraverso le reti, gli amministratori IT compiono un passo fondamentale nella protezione dei dati degli utenti e delle applicazioni e riducono la maggiore superficie di attacco.

Tunnel. Meeting Compliance Requirements.

Assicurarsi che l’infrastruttura di sicurezza soddisfi tutti i requisiti di conformità non è facile. Con HIPAA e SoC 2, la necessità di crittografare i dati quando vengono condivisi in rete è un must. La rivista HIPAA sottolinea che le patch dovrebbero essere applicate su gateway e client VPN il prima possibile per prevenire lo sfruttamento. Linee guida HIPAA. Le politiche di configurazione del tunnel IPsec di Perimeter 81 impediscono algoritmi crittografici obsoleti. Questi tunnel stabiliscono l’autenticazione reciproca tra gli endpoint all’inizio di una sessione e la negoziazione delle chiavi crittografiche da utilizzare durante la sessione. La realizzazione dei tunnel soddisfa inoltre i requisiti di riservatezza e sicurezza AICPA Soc 2.

Tunnel. Setting up Your Network to Scale.

Implementazione dei tunnel. L’amministratore IT è in grado di configurare la propria rete per la scalabilità lungo la linea. Spesso l’amministratore si affida alla whitelist IP per proteggere le connessioni, dovendo configurare manualmente ogni servizio on-prem o cloud. L’uso dei tunnel consente una rapida espansione della rete. Al contrario del whitelisting IP, che può essere noioso e richiedere molto tempo. I tunnel richiedono una modifica una tantum per aggiungere un connettore. L’amministratore può semplicemente “impostarlo e dimenticarlo” quando si tratta di proteggere le proprie risorse.

Tunnel. Come?

Perimeter 81 semplifica la protezione delle connessioni tra utenti e gateway. Consente all’IT di configurare tunnel tra reti on-premise e servizi cloud per un ulteriore livello di sicurezza. I tunnel site-to-site IPSec o WireGuard consentono di configurare le reti in modo semplice e sicuro. I tunnel IPSec creano un collegamento di comunicazione sicuro tra due reti diverse situate in posizioni diverse. Utilizzano il protocollo VPN IKE. IPsec include protocolli per stabilire l’autenticazione reciproca tra gli endpoint all’inizio di una sessione e la negoziazione di chiavi crittografiche da utilizzare durante la sessione. Wireguard. Un protocollo VPN efficace e facile da usare. Composto da una frazione della quantità di codice necessaria per IPSec. Questo stabilisce una connessione più veloce tra i dispositivi e la rete. Migliora l’esperienza dell’utente senza compromettere la sicurezza.

Perimeter 81

L’amministratore può impostare rapidamente i tunnel durante la configurazione delle proprie reti. Garantire sicurezza avanzata, rispettando le leggi sulla conformità. Creare una rete scalabile. Perimeter 81 offre tunnel ridondanti per prestazioni più veloci. Minore latenza e migliori tempi di risposta delle applicazioni.

Consulta la nostra pagina https://www.bludis.it/p/perimeter81/ e contattaci per maggiori informazioni. Chiama lo 0643230077 o invia una e-mail a sales@bludis.it

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Reti & Mobile

Leggi anche

Cloud First. La sua importanza.

Cloud First. La sua importanza. La sicurezza informatica rappresenta oggi la principale pr…