Home Internet & Social Network Apple iMessage è vulnerabile…o forse no

Apple iMessage è vulnerabile…o forse no

2 minuti di lettura
0
404

Sicuro, ma con un ma: questo è oggi iMessage secondo l’analisi di Cyril Cattiaux. L’hacker, già noto agli addetti ai lavori per aver sviluppato, qualche tempo fa, un jailbreak per il sistema operativo iOs, avrebbe individuato infatti una vulnerabilità nel servizio di messaggistica istantanea dei device Apple.

Da Cupertino ovviamente smentiscono tutto, ma stando all’esperto la falla c’è. E si alimenterebbe proprio della solidità dei sistemi di cifratura del software. Proviamo a spiegarci meglio: le comunicazioni via iMessage viaggiano cifrate dal mittente al destinatario, protette da un sofisticato codice di criptazione di cui l’azienda guidata da Tim Cook, però, detiene le chiavi. Cosa accadrebbe dunque se la multinazionale decidesse di cedere alle pressioni di una qualunque autorità, come ben sappiamo essere successo nei mesi scorsi, aprendo i suoi archivi? Ѐ chiaro che si tratta di una questione squisitamente teorica, perché, di fatto, al momento iMessage non corre alcun rischio di essere vulnerabile. Ma potrebbe diventarlo, e già solo quest’eventualità, alla luce degli avvenimenti recenti, è sufficiente a instillare un tremendo dubbio: chi controlla il controllore? Cattiaux suggerisce, come sana alternativa, il ricorso generalizzato a piattaforme open source (secondo l’ipotesi per cui se tutti controllano tutti il sistema non può che beneficiarne); noi ci sentiamo di dire che un adeguamento ragionato e consapevole delle leggi basterebbe a fare, subito, grandi passi avanti.

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Internet & Social Network

Leggi anche

E-mail Archiving. Come migliorarlo.

E-mail Archiving. Come migliorarlo. Gli esperti prevedono che entro la fine del 2021 verra…