Home Internet & Social Network Google soccorre Microsoft su Windows XP

Google soccorre Microsoft su Windows XP

2 minuti di lettura
0
387

Sacrificare la concorrenza in nome della sicurezza.  Ѐ il nobile compito che Google si è attribuita per garantire l’incolumità dei dati dei milioni di utenti che quotidianamente ricorrono alle applicazioni di Chrome, aprendo alla collaborazione con i rivali di Microsoft.

Già: sembra strano assistere all’evoluzione sul mercato di posizioni conciliatorie nel momento in cui, a ridosso delle festività natalizie, i big dell’informatica affilano le armi per rinnovare la sfida delle vendite a colpi di nuovi device, ma è proprio questo l’obiettivo che intendono realizzare dalle parti di Mountain View.  Motivo dell’improvvisa “bontà” di Big G il numero altissimo di utenti che attualmente utilizzano il browser Chrome su sistema operativo Windows Xp. Ovvero, una delle creazioni di casa Microsoft che più successo ha raccolto nella storia di Redmond e che però l’azienda, come comunicato qualche giorno fa, si appresta a dismettere, avendo già in programma di inviare l’ultimo aggiornamento ad aprile 2014.  Una decisione che scombina i piani di Google, che per questo ha ufficialmente stabilito di estendere il supporto per il proprio browser su Xp per un anno ulteriore, fino ad aprile 2015.  “Poiché i browser non aggiornati sono spesso impiegati dai malware per infettare i Pc, continueremo a fornire supporto regolare e patch di sicurezza almeno fino ad aprile 2015” si legge nella nota diramata da Google. Che, al di là delle strategie aziendali, rende così un ottimo servizio al popolo della Rete

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Internet & Social Network

Leggi anche

CybersecAsia Awards. ManageEngine Leader!

CybersecAsia Awards. ManageEngine Leader! Log360 di ManageEngine è stato recentemente insi…