Home HOME Con Android rubi una Tesla

Con Android rubi una Tesla

1 minuti di lettura
0
1,724
Canale Sicurezza - Tesla App Android

Tesla-Android, un binomio che non funziona.

Cos’altro si potrebbe dire quando si scopre che l’applicazione ufficiale sviluppata da Mountain View per i clienti della rinomata casa automobilistica può essere impiegata per rubare gli autoveicoli?

È quanto ha svelato un gruppo di ricercatori norvegesi, che ha messo in luce come la app Tesla sia facilmente hackerabile.

Il vettore dell’infezione è rappresentato dall’universo social, attraverso cui i cybercriminali sono in grado di approcciare lo smartphone dell’utente bersaglio, installarvi da remoto un’applicazione malevola che simula la schermata di login del pannello di controllo e da qui cancellare il token di sicurezza rilasciato dai server Android, aprendosi la strada verso l’apertura del veicolo o la sua accensione.

Poca prudenza dunque da parte di Android nello sviluppo dell’applicazione, con l’aggravante, rilevata dai ricercatori, di un’eccessiva mancanza degli aggiornamenti critici.

  • Dark web.

    Dark web. Monitoriamolo.

    Dark web. Monitoriamolo. Dark web. Immuniweb Discovery sfrutta la open source intelligence…
  • Brute Force Attacks.

    Brute Force Attacks. Come difenderci!

    Brute Force Attacks. Come difenderci! Brute Force Attacks. Si tratta sostanzialmente di un…
  • Rischio Ransomware.

    Rischio Ransomware. Come ridurlo.

    Rischio Ransomware. Come ridurlo. Anche nel 2023 molte aziende sono state bersagliate da a…
Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in HOME

Leggi anche

Reti Sicure. Immuniweb Penetration Test.

Reti Sicure. Immuniweb Penetration Test. Reti Sicure. Il Penetration Test è una analisi di…