Home Reti & Mobile Star N9500, il malware dentro lo smartphone

Star N9500, il malware dentro lo smartphone

3 minuti di lettura
0
658

Assomiglia  in tutto e per tutto al Samsung Galaxy S4, con la differenza che il suo prezzo non supera i 165 euro. Una convenienza all’acquisto capace di convincere anche gli utenti più riottosi a passare sopra quel piccolo difetto di forma che caratterizza Star N9500: la produzione made in China del dispositivo. In fondo, la globalizzazione non ci ha forse insegnato che sui mercati integrati l’origine di un prodotto non ricopre più l’esclusività di una volta?  Sarà, ma quando si tratta di dispositivi tecnologici che mettono in gioco le nostre identità digitali e la sicurezza informatica dei dati la provenienza geografica del device conta ancora soprattutto quando in ballo c’è la Repubblica Popolare Cinese, patria, insieme alla Federazione Russa, dell’hackering mondiale. Star N9500, infatti, è il primo smartphone al mondo con malware incorporato. Il processore quad-core, l’ottima fotocamera e addirittura una seconda batteria fornita in dotazione sono valse bene, fino a oggi, a dissimulare la presenza, all’interno del sistema operativo del dispositivo, del sofisticatissimo e letale Trojan Uupay D, una funzione spia infine scoperta dalla community di Android  in grado di sottrarre tutti i dati registrati dagli ignari utenti, successivamente inviati presso un server anonimo in Cina. Il motivo del successo del trojan? La capacità, da parte di quest’ultimo, di bloccare l’installazione degli aggiornamenti per la sicurezza inviati da Google Play. Non solo. Stando a quanto scoperto nelle ultime ore, gli hacker responsabili del progetto si sarebbero anche tutelati da eventuali azioni da parte di utenti particolarmente esperti, associando Trojan Uupay D al firmware e, in questo modo, dissociandolo dalle app che possono essere disinstallate. Localizzazione in tempo reale, intercettazione e registrazione, frodi bancarie e invio di sms automatici a pagamento alcune delle operazioni fraudolente di cui secondo Google i possessori di Star N9500 possono essere vittime in ogni momento.

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Reti & Mobile

Leggi anche

Security Policies. 10 must have!

Security Policies. 10 must have! Information security policy (ISP). Da molti è percepito c…