Home Internet & Social Network Sicurezza, Google abbandona Android

Sicurezza, Google abbandona Android

2 minuti di lettura
0
700

Sicurezza, un lusso per pochi. O almeno non per tutti.

É notizia di qualche ora fa, infatti, che Google non rilascerà i necessari aggiornamenti di security per il browser di default che si trova installato sugli smartphone e sui tablet dotati di sistema operativo Android in versione precedente all’anno 2013.

Una scelta al risparmio riferita a poche migliaia di dispositivi ormai obsoleti? Niente affatto. Si tratta infatti di quasi due terzi del miliardo e oltre di soluzioni Android in circolazione nel mondo.

Ma tant’è: la risoluzione della falla, rinvenuta nel sistema di rendering denominato WebView, richiederebbe un intervento massiccio sul codice, giudicato da Mountain View eccessivo e non conveniente.

Come Microsoft lo scorso anno relativamente alla dibattuta questione del supporto tecnico a Windows Xp, anche Google dunque decide di lasciare sguarniti i propri utenti.

Perché il ritorno economico è la priorità massima.

Così si legge infatti nella nota ufficiale rilasciata da Mountain View: “Mantenere il software aggiornato è una delle sfide più grandi per la sicurezza. Tuttavia per riparare la falla bisognerebbe intervenire su oltre 5 milioni di linee di codice, e su un sistema operativo che ha più di due anni ciò richiederebbe di intervenire con modifiche significative, e non è più pratico da fare in modo sicuro“.

Ransomware intanto impazza. Indisturbato?

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Internet & Social Network

Leggi anche

Aule Didattiche. Al Top con Netsupport!

Aule Didattiche. Al Top con Netsupport! NetSupport School è la soluzione leader nella gest…