Home Reti & Mobile Remote Teams. Rendiamoli sicuri.

Remote Teams. Rendiamoli sicuri.

10 minuti di lettura
0
384
Remote Teams.

Remote Teams. Rendiamoli sicuri.

Il lavoro a distanza è la norma post-pandemia per le aziende. Possono ridurre i costi di spazio e attrezzature per uffici e godere di assunzioni più solide e senza confini, senza più considerare la posizione. Il lavoro a distanza rende le aziende vulnerabili agli attacchi informatici. Per garantire un lavoro remoto sicuro, è necessario implementare una VPN aziendale. Questo proteggerà le loro risorse. Considerando il costo medio di una violazione dei dati, che IBM stima a 4,35 milioni di dollari, aiuterà anche a consolidare i guadagni (risparmi su spazio ufficio, gadget e transito) realizzati adottando una remote work culture.

Remote Access. Cos’è?

Se puoi accedere alla rete di un’azienda senza essere nei suoi locali, allora hai accesso remoto a tale rete. Gli scenari che richiedono l’accesso remoto includono dipendenti che lavorano da casa o un dirigente che accede ai dati aziendali per una riunione all’estero.

Remote Access con VPN.

Una VPN è il modo moderno per accedere in modo sicuro a una risorsa aziendale. La distribuzione di una VPN richiede i seguenti passaggi.

  1. Crea un account amministratore con il fornitore VPN per la tua azienda. Importa la tua base di utenti.
  2. Distribuisci il software del tuo fornitore di VPN sul dispositivo del dipendente.
  3. Chiedi al dipendente di inserire le credenziali del proprio account VPN e quindi fare clic su Connetti.

Una volta connesso il dispositivo, il dipendente dispone di un accesso remoto sicuro alla rete aziendale.

Che cos’è una VPN?

Una VPN aziendale crea una connessione sicura e crittografata tra il dispositivo di un utente e la rete aziendale. Esistono due tipi di VPN.

  • VPN di accesso remoto
  • VPN da sito a sito

Come funziona una VPN?

Quando i dipendenti remoti tentano di accedere alle risorse aziendali, ad esempio dal Wi-Fi pubblico, il loro computer invia una query al server aziendale. Questa query è vulnerabile agli attacchi. Con una VPN, la query e l’indirizzo IP sono crittografati e indecifrabili per malintenzionati.

VPN vs. Proxy Server.

Un server proxy funziona come un intermediario tra il dispositivo e il server con cui comunica il dispositivo. Invece di inviare query direttamente a un server ricevente, il dispositivo le invia al server proxy. Il server proxy le invia quindi al server ricevente. Il server ricevente ripete questo processo quando restituisce i dati al dispositivo. L’effetto è quello di nascondere l’identità del tuo dispositivo. Un server proxy è simile a una VPN. Entrambi gli strumenti nascondono l’identità del dispositivo. La differenza, è che mentre una VPN agirà su tutto il traffico in entrata e in uscita da un dispositivo, il sito di azione di un proxy è più specifico per una singola applicazione.

Site-to-site VPN, cos’è?

Questo tipo di VPN integra due o più reti in un’unica rete virtuale. Le aziende con più sedi utilizzano VPN site-to-site per integrare le reti in queste sedi in un’unica rete. Una VPN da sito a sito differisce dalle altre VPN perché consente l’implementazione della rete. Anziché installare il software VPN sul dispositivo di ciascun dipendente, puoi installare una VPN site-to-site all’estremità della rete.

VPN. Perché ne ho bisogno?

La connessione a Internet è pericolosa per chi ha dati preziosi da proteggere. Non puoi mai sapere chi sta ficcando il naso nel tuo traffico. Il mancato utilizzo di una VPN può consentire ad altri utenti di Internet di visualizzare la tua posizione e tutte le tue attività online. Con la conoscenza del tuo indirizzo IP e l’accesso alle attività sul Web, un attore di minacce ha tutto ciò di cui ha bisogno per colpire la tua rete con attacchi DDOS e MITM, compromettendo i dati della tua organizzazione.

Data protection on public Wi-Fi.

Gli attori delle minacce possono spingersi fino alla creazione di punti di accesso Wi-Fi pubblici per spiare il traffico degli utenti. Le aziende non hanno alcun controllo sulla rete utilizzata da un dipendente remoto per accedere ai dati aziendali. Ecco perché è imperativo implementare una VPN aziendale per garantire una connessione sicura ai dipendenti. Una VPN proteggerà le connessioni dei dipendenti, rendendo molto più difficile per un attore delle minacce spiarli.

Safe remote access from a work PC.

Uno dei modi per entrare in una rete aziendale è l’esecuzione di un attacco Man-In-The-Middle (MITM). Questo attacco comporta l’intercettazione del traffico di rete in uscita. Questo è possibile solo se le identità dei nodi di origine sono note. Una VPN aiuta a fermare questo crittografando sia l’indirizzo IP che il contenuto di qualsiasi traffico in uscita dalla rete aziendale.

Cost-efficiency.

Con una VPN, un dipendente può essere fuori sede e connettersi in modo sicuro alle risorse. Per un’azienda, ciò significa una riduzione del costo di acquisto degli spazi per uffici. Per un dipendente, toglie la necessità, e quindi il costo, di recarsi al lavoro.

Increased productivity.

Uno studio di Stanford nel 2015 ha mostrato che lavorare da casa aumenta la produttività del 13%. Questo aumento è stato attribuito a uno spazio di lavoro più conveniente in cui i dipendenti erano più a loro agio. Una VPN garantisce inoltre che chiunque possa lavorare in modo sicuro sul tuo sistema da remoto. Significa anche continuità aziendale. I tuoi dipendenti possono lavorare da qualsiasi luogo, anche in una catastrofe come una pandemia globale!

Non perdere la prossima puntata, continueremo a parlare dell’importanza della VPN e di come Perimeter 81 ci aiuta! Nel frattempo, consulta la pagina: https://bludis.it/prodotto/perimeter-81/

Contattaci per maggiori informazioni. Invia una e-mail a sales@bludis.it o chiama lo 0643230077.

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Reti & Mobile

Leggi anche

macmon NAC. Virtual or Hardware appliance?

La soluzione di controllo dell’accesso alla rete macmon NAC è offerta come dispositi…