Home Reti & Mobile Harsh Environments. Come gestirli.

Harsh Environments. Come gestirli.

6 minuti di lettura
0
307
Harsh Environments.

Harsh Environments. Come gestirli.

Perché la Disaster Recovery Infrastructure Resilience in ambienti difficili è importante? Anche con un’infrastruttura IT ben protetta, le interruzioni di attività sono inevitabili indipendentemente dalle dimensioni o settore di un’azienda. Ciò è particolarmente vero per le aziende che operano in ambienti difficili: piattaforme petrolifere, miniere e fabbriche. Minacce informatiche, disastri naturali, guasti hardware. Molti fattori potrebbero arrestare la produzione industriale e manifatturiera. Uno di questi fattori è l’eccessiva vibrazione, che potrebbe causare errori di dati nelle unità a disco rigido (HDD) e ostacolare la continuità operativa.

Harsh Environments. Sfide per gli MSP.

I fornitori di servizi gestiti (MSP) spesso faticano a fornire solide soluzioni di ripristino di emergenza (DR) ai clienti nei settori industriale e manifatturiero. Ciò è dovuto al rischio di una bassa percentuale di successo del ripristino di emergenza e tempi di inattività prolungati a causa dei danni causati da vibrazioni eccessive alle infrastrutture di ripristino di emergenza che si basano su HDD rotanti. Inoltre, gli MSP affrontano margini di assottigliamento implementando soluzioni di continuità aziendale e ripristino di emergenza (BCDR) per i clienti con rigorosi obiettivi di tempo di ripristino (RTO). Gli MSP hanno bisogno di hardware premium per fornire servizi BCDR superiori e soddisfare obiettivi RTO più brevi, che richiedono un’elevata spesa in conto capitale (CapEx).

HDD. Aren’t ideal for disaster recovery?

Gli HDD hanno molte parti mobili che funzionano con una precisione incredibilmente elevata. Componenti meccanici, testine di lettura/scrittura, piatti o dischi magnetici delicati e sensibili. Questo li rende vulnerabili ai danni fisici. Piatto e testine ruotano a velocità elevate da 10.000 a 15.000 rotazioni al minuto (RPM) per memorizzare e recuperare informazioni. A causa della natura delicata dei suoi componenti e delle velocità con cui funziona, uno scatto improvviso o una forte vibrazione potrebbe facilmente danneggiare un disco rigido e causare errori di lettura-scrittura. Il ripristino dei dati da un disco rigido danneggiato può essere noioso e richiedere molto tempo.

HDDs vs. SSDs

Gli HDD sono economici rispetto alle unità a stato solido (SSD). Offrono più spazio di archiviazione. Gli HDD rotanti hanno molte parti meccaniche soggette a usura dopo alcuni anni di uso regolare. Aumenta il rischio di guasti hardware. Gli SSD, invece, utilizzano la memoria flash per archiviare le informazioni. Non hanno componenti meccanici in movimento e possono resistere a urti e vibrazioni. Gli SSD sono supporti di archiviazione altamente durevoli e affidabili, anche in ambienti difficili come impianti di produzione e fabbriche. Sono molto più leggeri, veloci, silenziosi e consumano meno energia rispetto agli HDD.

Harsh Environments. Datto SIRIS NVMe SSD.

Una parte cruciale della gestione di un’attività MSP di successo è disporre del giusto set di strumenti nel proprio stack tecnologico. I nuovi modelli Datto SIRIS, costruiti utilizzando NVMe SSD, riducono al minimo i rischi diminuendo i tassi di guasto dell’hardware DR causati dalle vibrazioni in ambienti difficili. Le soluzioni Datto consentono di aumentare la redditività del servizio BCDR anche per clienti e carichi di lavoro esigenti. I modelli Datto SSD sono disponibili a una semplice tariffa fissa, senza costi CapEx anticipati o costi nascosti o aggiuntivi.

Il modello di abbonamento a tariffa fissa di Datto elimina le sorprese includendo DR/backup cloud, hardware, software, storage e supporto tecnico, anche per l’hardware premium ad alto costo basato sulle tecnologie SSD NVMe. La maggior parte delle implementazioni di Datto BCDR offre un ritorno sull’investimento (ROI) immediato con margini più ampi e nessun investimento CapEx richiesto.

Approfondisci su https://bludis.it/datto/ e contattaci per maggiori informazioni. Chiama lo 0643230077 o invia una e-mail a sales@bludis.it

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Reti & Mobile

Leggi anche

macmon NAC. Virtual or Hardware appliance?

La soluzione di controllo dell’accesso alla rete macmon NAC è offerta come dispositi…