Home Internet & Social Network Google no Captcha Re Captcha

Google no Captcha Re Captcha

3 minuti di lettura
0
663

Tu mi decifri il Captcha? E io ti invento il No Captcha Re Captcha.

Suona quasi come il ritornello di una canzone l’innovazione per la sicurezza degli account recentemente ideata dai tecnici Google e senz’altro a regime all’interno dei blog e dei siti Web di tutto il mondo a partire dal prossimo anno.

La tecnologia Captcha, infatti, per poter funzionare correttamente richiede l’immissione da parte dell’utente nelle finestre di dialogo di caratteri testuali presentati in forma distorta e, purtroppo, spesso incomprensibile: chi tra noi non ha mai provato senso di rabbia e frustrazione non riuscendo a comprendere quali fossero i caratteri da riprodurre per eseguire l’autenticazione a un sito?

Ma non è questo il motivo che ha spinto Mountain View a passare alla nuova tecnologia del No Captcha; stando a diverse ricerche effettuate nelle ultime settimane, infatti, pare che i famigerati robot software dai quali ci dovremmo proteggere attraverso l’immissione sulla tastiera di caratteri il più possibile astrusi siano diventati particolarmente intelligenti e, quindi, capaci di riconoscere e riprodurre anche i segni più strani: il 99,8% delle grafie per l’esattezza.

Il che equivale a essere alla loro mercè. Ecco spiegato il senso di No Captcha Re Captcha, che scongiurerà il rischio di decifrazione grazie all’aggiunta, rispetto alla tradizionale procedura della digitazione del testo, conservata come opzione finale, di esclusive procedure legate all’identificazione dell’indirizzo Ip dell’utente e al tracciamento dei movimenti eseguiti con il mouse sullo schermo.

Rispetto all’utilizzo di smartphone e tablet, infine, e qui forse sta la vera novità, Google richiederà ai propri utenti di risolvere mini enigmi connessi alla correlazione tra immagini.

Come a dire che l’uomo vince sempre sulle macchine. Forse.

 

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Internet & Social Network

Leggi anche

Comunicazione integrata. Come ottenerla per una azienda moderna!

Comunicazione integrata. Come ottenerla per una azienda moderna! La pandemia ha solo accel…