Home Internet & Social Network LibreSSL, dal bug lo spettro di Heartbleed

LibreSSL, dal bug lo spettro di Heartbleed

1 minuti di lettura
0
957

Bug LibreSSL, il rimedio rischia di essere peggiore del danno. La neonata patch realizzata dal team di OpenBSD per arginare, riparare non era più possibile, le vulnerabilità aperte dal famigerato Heartbleed è stata infatti lì lì per creare più buchi di quelli che si propone di andare a tappare in giro per la Rete. La notizia è stata data qualche giorno fa dallo scopritore stesso della falla, il ricercatore informatico Andrew Ayer, secondo le cui analisi la pericolosità del baco nascente in LibreSSL è data dalla sua stretta relazione con il componente integrato per la generazione di numeri casuali: lo Pseudo Random Number Generator, in determinate specifiche condizioni, avrebbe potuto generare due numeri perfettamente identici, aprendo le porte a ogni genere di attacco; a peggiorare la situazione, inoltre, il fatto che un tale bug non è presente nemmeno nel super-bucato e mal gestito OpenSSL. D’altra parte, la stessa organizzazione ed Ayer si sono affrettati a puntualizzare che il bug è risolto, grazie a una patch dedicata rilasciata in versione 2.0. Pericolo scampato dunque, seppure sempre dietro l’angolo.

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Internet & Social Network

Leggi anche

Backup PC. Benefits of Datto.

Backup PC. Benefits of Datto. Per i managed service providers (MSP), la responsabilità di …