Home Internet & Social Network Italia, arriva il piano anti cyber spionaggio

Italia, arriva il piano anti cyber spionaggio

2 minuti di lettura
0
486

Il 2013 se ne va e dovrebbe portarsi via, almeno per quanto riguarda il nostro Paese, gli ultimi strascichi dell’antipatica vicenda legata al cyber spionaggio dei cittadini e delle aziende. In concomitanza con l’approvazione definitiva della legge di Stabilità, infatti, il Parlamento ha varato anche, su proposta unanime del CISTR (Comitato interministeriale per la sicurezza della Repubblica) due documenti di fondamentale importanza: il “Quadro strategico nazionale per la sicurezza dello spazio cibernetico” e il “Piano nazionale per la protezione cibernetica e la sicurezza informatica”.

Atti che porteranno alla definizione di un’architettura di sicurezza cibernetica nazionale i cui primi passi sono stati mossi lo scorso mese di gennaio, e che ben si integrano con la visione sovranazionale fissata dalla UE attraverso le direttive per la messa in sicurezza delle infrastrutture critiche (energia e trasporti) e con l’obbligo per tutti i Paesi di istituire dei Computer Emergency Response Team (CERT) in grado di reagire tempestivamente ad eventuali attacchi informatici.

Come ha sottolineato il premier Letta, “ci dotiamo di una strategia che ci permette di fare squadra. Ora possiamo guardare con più fiducia alle sfide dello spazio cibernetico, che non è solo una fonte di rischi, ma anche di opportunità per produrre ricchezza“.

Basterà tutto questo per arginare  l’imprevedibilità di una Rete sempre un passo avanti rispetto alla giurisprudenza?

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Internet & Social Network

Leggi anche

Powershell On-Prem. Con Okta si può!

Powershell On-Prem. Con Okta si può! La vision di Okta è sempre stata quella di consentire…