Home Internet & Social Network Icann, blocco di fine anno

Icann, blocco di fine anno

2 minuti di lettura
0
625
icann

Cyber crimine, arriva un bel regalo di fine anno.

É notizia di poco fa, infatti, che la Internet Corporation for Assigned Names and Numbers (Icann) è stata vittima di un importante attacco di phishing che, a quanto risulta, sarebbe stato in grado di compromettere le funzionalità di alcuni sistemi interni al principale organo di controllo e autogoverno della Rete.

Stando alle indiscrezioni finora raccolte un’organizzazione di ignoti cyber criminali avrebbe ottenuto l’accesso agli account amministrativi degli impiegati sfruttando la breccia aperta da e-mail malevole ma mascherate come opera di Icann stessa, e da qui avrebbero puntato il target dell’operazione: centralized zone data service.

Un servizio che viene utilizzato dai registrar e da altri soggetti di terze parti impegnati nel settore dei domini per accedere ai file della zona root del sistema DNS, cioè la componente cui è affidato il controllo  delle query per i domini di primo livello e per la loro identificazione con i rispettivi indirizzi IP.

Il rischio ora è che le informazioni acquisite possano essere utilizzate per perpetrare nuovi  attacchi alle infrastrutture e alle aziende che operano con la Rete.

 

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Internet & Social Network

Leggi anche

Identity Protection. Easy with okta!

Identity Protection. Easy with okta! Okta consente di gestire questi casi tramite l’…