Home Internet & Social Network Heartbleed chiama, Google risponde

Heartbleed chiama, Google risponde

3 minuti di lettura
0
477

Non è da escludere che il suo lancio definitivo sia collegato all’emergenza causata da Heartbleed, il famigerato e misterioso bug che ancora sta causando danni in Rete, fatto sta che 34 è il numero definitivo che da oggi in poi contrassegnerà la release stabile di Chrome, con tutte le misure di sicurezza messe in atto dal browser di Google: a fronte delle nuove e gravi minacce prospettate dal bug che dalla scorsa settimana sta facendo razzia delle password e dei dati di milioni di utenti, Mountain View ha pensato bene di dare un assetto definitivo al codice costitutivo del proprio motore di ricerca.

Della release 34, infatti, saltano subito all’occhio del navigatore esperto il nuovo aspetto delle finestre se si utilizza il browser in modalità Metro/Modern su Windows 8, l’aggiornamento di Flash alla versione 13.0.0.182 e l’inserimento di ben 31 nuove patch per risolvere altrettanti problemi di sicurezza; uno su tutti, il codice di protezione ora abbinato al famoso sistema di registrazione vocale di Android che recentemente, e in maniera casuale, si è scoperto essere vulnerabile a operazioni di intercettazione dei contenuti presenti all’interno del Pc destinatario.

Ancora, con la nuova versione di Chrome non sarà più possibile, per i gestori dei siti, disabilitare la procedura di registrazione automatica delle credenziali di accesso indicate dall’utente, con la motivazione ufficiale per cui gli interessi degli utenti sono superiori a quelli di qualsiasi altro soggetto.

Last but not least, il controllo delle app: le misure di sicurezza implementate dalla versione hosted di Chrome infatti saranno automaticamente trasferite alle varie applicazioni utilizzate dal cliente, a prescindere dallo store da cui esse sono state scaricate.

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Internet & Social Network

Leggi anche

Cybersecurity Hygiene. Come comportarsi.

Cybersecurity Hygiene. Come comportarsi. Secondo i CEO, la sicurezza informatica è la più …