Home Reti & Mobile Healthcare Organizations. Always Verify.

Healthcare Organizations. Always Verify.

7 minuti di lettura
0
241
Healthcare Organizations.

Healthcare Organizations. Always Verify.

Lavoro a distanza e trasformazione digitale aumentano la collaborazione, ma introducono anche maggiori rischi di violazioni della sicurezza. Nel 2020, ogni settore ha subito un cambiamento nel modo e nel luogo di lavoro. L’assistenza sanitaria non ha fatto eccezione. Il passaggio al supporto virtuale, dall’oggi al domani, ha generato un’ondata di app rapidamente implementate. In molti non erano pronti. Le aziende sanitarie hanno spesso più Active Directory, integrazioni point-to-point per il provisioning e controlli di accesso separati su numerosi archivi di identità. Quando proteggi una forza lavoro distribuita che richiede l’accesso ad app in locale e cloud, la complessità grava sui team IT che stanno cercando di stare al passo con l’evoluzione delle minacce alla sicurezza.

Healthcare Organizations. I costi.

La posta in gioco non potrebbe essere più alta. Un rapporto di ricerca IBM del 2021 ha rilevato che l’assistenza sanitaria ha il costo medio più alto di una violazione. Il costo medio è effettivamente aumentato di oltre 1 milione di dollari rispetto all’anno precedente. Questo a causa del lavoro a distanza e della trasformazione digitale. Proteggere il perimetro e favorire il lavoro a distanza non è mai stato così importante. Con il giusto approccio alla sicurezza, le aziende possono ottenere entrambe le cose, adottando Zero Trust.

Healthcare Organizations. Zero Trust.

Nel panorama digitale odierno, l’accesso a ogni applicazione clinica e aziendale inizia con l’identità. Per soddisfare le esigenze di accesso e usabilità degli utenti moderni ed evitare di cadere vittime di una violazione dei dati o di un attacco alla catena di approvvigionamento, le aziende si stanno muovendo verso una posizione di sicurezza più solida e completa. Ci si basa sul principio Zero Trust di “non fidarti mai, verifica sempre”. La sicurezza Zero Trust come framework è un approccio strategico. Riduce al minimo l’incertezza e impone l’accesso meno privilegiato alle risorse IT. È essenziale per garantire l’accesso nel settore sanitario.

Healthcare Organizations. Le statistiche.

Se stai considerando Zero Trust una priorità, non sei solo. Il più recente report di Okta sullo stato di sicurezza Zero Trust ha rilevato:

  • Il 30% delle aziende sanitarie ora considera Zero Trust una priorità assoluta, rispetto al 17% prima della pandemia.
  • Il 54% prevede di implementare Zero Trust entro i prossimi 12-18 mesi, mentre il 37% ha già un piano in atto.
  • Il 67% ha riportato un moderato aumento del budget per Zero Trust negli ultimi 12 mesi.

Il miglior punto di partenza per questo viaggio è pensare a una mentalità basata sull’identità che protegga vari tipi di utenti indipendentemente dalla loro posizione, dispositivo o rete. Ti consente di connetterti con il tuo partner preferito. Che si tratti della tua MFA esistente, del rilevamento degli endpoint (EDR), della segmentazione della rete o della soluzione di protezione della posta elettronica.

Healthcare Organizations. Identity empowerment.

L’Identity and Access Management (IAM) fornisce un unico piano di controllo. Le aziende sanitarie possono gestire l’accesso basato sul rischio alle risorse per tutti i loro dipendenti, partner, etc. Adaptive MFA garantisce l’accesso agli utenti in base a criteri di accesso contestuale. Differenziano tra comportamento normale e sospetto e identificano attività a basso o ad alto rischio. Questo è fondamentale per bloccare l’accesso non autorizzato. Impedisce agli hacker di spostarsi lateralmente attraverso reti e sistemi e di accedere ad app che potrebbero contenere informazioni sanitarie protette (PHI), incluso Microsoft 365. Costruire una strategia di sicurezza attorno all’identità. Aiuta a trasformare radicalmente le proprie difese massimizzando al contempo le esperienze degli utenti. Riduce i costi. Riduce al minimo la dipendenza dai sistemi legacy. Aumenta l’agilità collegando app on-premise e cloud a un pannello di controllo centrale. Garantisce che tutti gli utenti siano autenticati e che tutti i dispositivi siano sicuri. Assicura che sia concesso solo il giusto livello di accesso per il giusto periodo di tempo.

Healthcare Organizations. Okta

Le identity solution di Okta offrono esperienze digitali che piacciono agli utenti e aiutano le aziende a rimanere al sicuro. Offrono il giusto equilibrio tra esperienza utente, produttività e sicurezza. Sono soluzioni di autenticazione facili da usare. Sono rapide da adottare ed eliminano il rischio di configurazioni errate e password deboli.

Consulta la nostra pagina https://www.bludis.it/okta/ e se hai bisogno di maggiori informazioni manda una e-mail a sales@bludis.it o chiamaci allo 0643230077

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Reti & Mobile

Leggi anche

Security Policies. 10 must have!

Security Policies. 10 must have! Information security policy (ISP). Da molti è percepito c…