Home Reti & Mobile Android, scovata backdoor

Android, scovata backdoor

1 minuti di lettura
0
750
Canale Sicurezza - backdoor

I dispositivi Android di fascia bassa inviano dati personali riservati ai server di uno dei principali fornitori di aggiornamenti all’Os, l’azienda cinese Shangai Adups Technology.

Al centro dello scandalo gli smartphone della Blu Products, venduti online su Amazon e Best Buy e per questo molto diffusi tra il pubblico.

Il comportamento anomalo è stato rilevato da un gruppo indipendente di ricercatori, nel momento in cui hanno preso atto dell’interscambio eccessivo di dati che passava dai telefoni ai server degli autori delle app; sicuramente più del limite consentito da Android.

In particolare, sarebbe stata individuata, come tool, una backdoor, capace non solo di spedire informazioni normalmente protette da firewall, ma anche di prendere possesso da remoto del device.

Informata dei fatti, Google ha confermato l’intrusione, specificando che l’attacco compiuto è massivo e non riguarda esclusivamente i prodotti di Blu Products. Senza però fornire ulteriori dettagli. Per gli utenti, quindi, al momento non è possibile verificare se il proprio smartphone sia infetto.

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Reti & Mobile

Leggi anche

E-mail Archiving. Come migliorarlo.

E-mail Archiving. Come migliorarlo. Gli esperti prevedono che entro la fine del 2021 verra…