Home Reti & Mobile Zero Trust Model. Supply-Chain Vulnerability.

Zero Trust Model. Supply-Chain Vulnerability.

6 minuti di lettura
0
134
Zero Trust Model.

Zero Trust Model. Supply-Chain Vulnerability.

Secondo Ponemon, il 59% delle aziende ha subito attacchi informatici da terze parti. FileFlex Enterprise offre diversi meccanismi per proteggerti dalla ricezione di malware. Il primo è la capacità di amministrazione distribuita. La capacità multi-tenant di FileFlex consente ai partner della catena di fornitura di utilizzare FileFlex sotto la tua protezione ma tramite la loro amministrazione. È possibile condividere e accedere ai file comuni in modo sicuro tramite FileFlex per ridurre il rischio di ransomware. Il secondo è la possibilità che diamo agli amministratori di creare account guest con autorizzazioni visitatori limitate controllate dal proprio IT.

Zero Trust Model. Man-in-the-middle, Snooping and Intercept.

Man-in-the-middle, snooping e intercettazione sono vettore di attacco molto comuni. I dati vengono inviati da un computer a un server. Un hacker può interferire, spiare e ottenere l’accesso ai tuoi file riservati quando sono in uno stato di trasmissione. FileFlex protegge le comunicazioni e crittografa tutto il traffico tramite diversi processi sicuri. Autenticazione dell’utente (spiegata sopra), la trasmissione sicura dei dati, l’accesso basato sui ruoli e la gestione delle autorizzazioni.

Zero Trust Model. Secure Communications.

FileFlex Enterprise protegge utilizzando 2 livelli di crittografia.

  1. Tutte le comunicazioni vengono inviate tramite tunnel crittografati AES 256.
  2. Il server PKI opzionale (senza costi aggiuntivi) può crittografare il flusso di dati stesso dal mittente al destinatario creando una comunicazione crittografata point-to-point.

Il server PKI genera le chiavi di crittografia al di fuori della memoria di sistema. Anche se il computer del mittente o del destinatario è compromesso, l’hacker non può accedere alle chiavi di crittografia. Questa protezione impedisce a un hacker di intercettare le comunicazioni. Riduce come metodo di exploit per ottenere l’accesso alla rete per inserire malware e ransomware.

Zero Trust Model. Processes to Secure Information Access.

FileFlex Enterprise protegge dall’accesso diretto all’infrastruttura aziendale attraverso l’uso di token anonimi e connector agents. Le richieste di accesso a file e cartelle vengono effettuate tramite token anonimi al server FileFlex. Vengono poi inoltrate connector agent. Il connector agent soddisfa la richiesta, la crittografa e la rimanda al server che poi la rimanda all’utente. Questo processo, che estrae i dati dall’infrastruttura, non consente a nessuno di accedere direttamente all’infrastruttura aziendale. Il processo FileFlex fornisce l’accesso ai dati senza fornire l’accesso all’infrastruttura aziendale. Utilizzando il connector agent come proxy, FileFlex Enterprise protegge dall’accesso diretto e non autorizzato alle informazioni.

Zero Trust Model. Request Management.

Quando il canale dati sicuro viene stabilito tramite lo scambio di token, può essere stabilito solo in uscita e solo al server FileFlex Enterprise di cui il connettore conosce l’indirizzo. Tutte le richieste in entrata vengono rifiutate. I dati possono essere inviati solo a un indirizzo predeterminato: quello del server FileFlex Enterprise. Ciò protegge dall’accesso diretto all’infrastruttura di storage tramite man-in-the-middle per ridurre anche il rischio di ransomware.

Zero Trust Model. Reduce the risk.

FileFlex Enterprise utilizza un’architettura zero trust e varie funzionalità di sicurezza. Riducono il rischio di ransomware da spear-phishing, credenziali compromesse, vulnerabilità zero-day, vulnerabilità della catena di approvvigionamento e vulnerabilità man-in-the-middle. Questo approccio concentra la sicurezza non sulle difese perimetrali ma su utenti, dispositivi e connessioni per l’accesso remoto. Combinato con identificazione utente, protezione delle credenziali, micro-segmentazione, accesso basato sui ruoli basato sull’applicazione di policy per ogni azione, comunicazioni protette, token anonimi, gestione delle richieste basata su proxy e amministrazione controllata dall’IT. È una piattaforma indispensabile nel tuo battaglia contro il ransomware.

Vuoi leggere l’articolo completo? Eccolo qui: https://fileflex.com/blog/how-to-reduce-the-risk-of-ransomware-with-zero-trust/

Per msaggiori informazioni invia una e-mail a sales@bludis.it o chiamaci allo 0643230077

Vuoi approfondire? Consulta la nostra pagina https://www.bludis.it/p/fileflex/ e contattaci per avere maggiori informazioni. Invia una e-mail a sales@bludis.it o chiamaci allo 0643230077

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Reti & Mobile

Leggi anche

Aule Didattiche. Al Top con Netsupport!

Aule Didattiche. Al Top con Netsupport! NetSupport School è la soluzione leader nella gest…