Home Reti & Mobile xHelper malware. Nuovi guai per Android!

xHelper malware. Nuovi guai per Android!

5 minuti di lettura
0
294
xHelper malware.

xHelper malware. Nuovi guai per Android!

Non importa quanto distruttivo o invasivo, il malware Android di solito può essere rimosso da un dispositivo infetto. Ma una nuova variante sta causando problemi agli utenti.

Conosciuto come xHelper, questo nuovo malware sta causando una serie di problemi, non ultimo il fatto che non può essere facilmente disinstallato. Normalmente eliminare le app interessate è sufficiente per bloccare il problema, ma non è così con xHelper. I ricercatori hanno scoperto che il malware è in grado di reinstallarsi sul telefono stesso in pochi minuti.

xHelper è così persistente che è in grado di reinstallarsi anche dopo che il telefono è stato ripristinato alle impostazioni di fabbrica. Gli esperti di sicurezza non sono sicuri di come il malware sia in grado di recuperare dopo una cancellazione completa del sistema. Le indagini sono ancora in corso, ma sembra che una volta infettato da xHelper, non c’è modo di liberartene di nuovo.

xHelper malware. Potrebbe andare peggio.

Sebbene nessuna infezione da malware sia “buona”, xHelper potrebbe essere molto peggio. xHelper visualizza semplicemente annunci popup e notifiche indesiderate: gli hacker dietro il malware guadagnano dagli inserzionisti che sponsorizzano gli annunci.

Al momento xHelper è più un fastidio che una minaccia per la sicurezza, ma potrebbe cambiare. Questa particolare variante di malware viene costantemente migliorata e perfezionata dagli hacker per rendere ancora più difficile la rimozione, ad esempio. Ma potrebbero anche regolare le operazioni per rubare dati personali sensibili o informazioni sulla carta di pagamento.

xHelper malware. Come evitarlo.

Invece di provare a rimuovere xHelper, dovremmo evitare il “contagio”. La buona notizia è che xHelper non è facile da catturare se stai attento – si pensa che ci siano meno di 50.000 infezioni in tutto il mondo (anche se il tasso di infezione è in costante aumento).

Le infezioni da xHelper si basano sul “caricamento laterale”, ovvero il download e l’installazione di app da siti Web di terzi. Il Trojan xHelper è incorporato in queste app, infettando gli smartphone Android durante l’installazione.

Per evitare xHelper (e altri malware Android), è necessario installare solo app dal Google Play Store in cui è stata verificata la presenza di malware per ogni download. Non ci sono prove che xHelper abbia infettato nessuna delle app disponibili da Google Play.

È possibile semplificare ulteriormente questo processo impostando il telefono per impedire il download da siti Web non sicuri. In secondo luogo, assicurati di avere un’app antimalware mobile installata su smartphone e tablet. Gli strumenti antivirus Android potrebbero non essere ancora in grado di rimuovere xHelper. Possono però aiutare a garantire che il tuo telefono sia configurato per impedirne l’installazione.

xHelper è un indicatore della tendenza attuale. Ci aspettiamo di vedere molti altri esempi di malware simili rilasciati nel prossimo futuro – e la prossima volta i risultati potrebbero essere molto peggiori. Ma seguendo i suggerimenti qui, puoi proteggerti da xHelper e dalla prossima generazione di malware mobile.

Ti interessa avere maggiori dettagli sulle soluzioni Panda? Consulta la nostra pagina: https://www.bludis.it/panda/

Se invece vuoi informazioni di carattere tecnico o commerciale contatta gli specialisti Bludis allo 0643230077 o invia una e-mail a sales@bludis.it

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Reti & Mobile

Leggi anche

Phone at work. Usalo in modo sicuro.

Phone at work. Usalo in modo sicuro. Hai ricevuto un nuovo telefono per Natale? Non sei il…