Home Reti & Mobile Windows 10. Antivirus SI o NO.

Windows 10. Antivirus SI o NO.

8 minuti di lettura
0
287
Canale Sicurezza - Windows 10

Windows 10. Antivirus SI o NO.

Se hai recentemente aggiornato il tuo sistema operativo a Windows 10 o ci stai pensando, una buona domanda è: “Ho bisogno di un software antivirus?”. Tecnicamente, no. Microsoft ha Windows Defender, un sistema di protezione antivirus già integrato in Windows 10. Comunque, non tutti i software antivirus sono uguali. Gli utenti di Windows 10 dovrebbero esaminare recenti studi comparativi che mostrano dove Defender non ha efficacia prima di decidere di utilizzarlo come opzione predefinita di Microsoft. Uno studio di AV Comparatives 2017 mostra che Windows Defender è “in ritardo” rispetto ad altri software antivirus in termini di protezione, usabilità e prestazioni. Inoltre, non dispone di funzionalità consumer-friendly che stanno crescendo in popolarità, come la gestione delle password e una rete privata virtuale integrata (VPN).

Protezione globale: Windows 10. Defender, lacune rispetto ad altri software.

Qualsiasi software antivirus richiede un buon protection rating. Rilevare ed eliminare le minacce malware è l’obiettivo principale. Siate consapevoli delle nuove tendenze del cyber crime come gli attacchi malware e scegliete un software antivirus basato sulla sua capacità di difendersi da minacce in crescita come attacchi zero-day e ransomware. Lo studio comparativo AV ha testato 17 principali marchi di software antivirus e si è svolto da luglio a novembre 2017. Il Defender di Windows 10 ha ricevuto un punteggio complessivo di protezione del 99,5%, in calo rispetto a sette altri software di sicurezza informatica.

Windows 10.

Un altro studio del 2017 dell’IT-Security Institute ha mostrato che Defender è in ritardo rispetto ad altri software antivirus nel prevenire attacchi malware zero-day. Questi attacchi avvengono lo stesso giorno in cui gli sviluppatori scoprono una vulnerabilità di sicurezza e stanno diventando sempre più popolari tra i criminali informatici.

Windows 10.

Defender: problemi di usabilità.

Tutto il software antivirus impatta sul funzionamento del tuo computer poiché esegue la scansione di tutti i siti Web, i file e altri software con cui il sistema interagisce. Gli utenti vogliono avere la massima protezione con la minima interferenza. Rispetto ad altri prodotti antivirus, Defender fatica molto a rispettare questa richiesta.

Falsi positivi.

Quando un software antivirus esegue la scansione di file e siti Web per potenziali minacce, è possibile contrassegnarne erroneamente alcuni come pericolosi. Questi “falsi positivi” possono diventare davvero fastidiosi perché bloccano l’accesso a siti Web sicuri o interrompono l’installazione di software legittimo. Questi problemi possono rallentare e distrarre. Lo studio AV Comparatives (sotto) ha rilevato che Defender aveva un tasso di falsi positivi più elevato rispetto alla maggior parte dei principali pacchetti di software antivirus.

Windows 10.

Defender ha grossi problemi nel rilevare come malware software “legittimi”. I test dell’IT-Security Institute hanno mostrato come Defender ha un tasso di falsi positivi superiore alla media. Gli utenti che desiderano aggirare questo problema, abbassando le impostazioni di protezione, diventano più vulnerabili agli attacchi di malware reali.

 Windows 10. Defender’s performance.

Tutto il software antivirus rallenta il tuo computer almeno un po’. Dopotutto, serve potenza di calcolo per analizzare tutti i bit di informazioni che attraversano il processore del computer, ma un pacchetto antivirus pesante o inefficiente può significare un caricamento più lento del sito Web, barre di stato di scansione e software che si caricano lentamente.

Windows 10.

I risultati dei test dell’IT-Security Institute (sopra) hanno mostrato un punteggio di Defender inferiore alla media del settore per i lanci di applicazioni software standard e le applicazioni utilizzate di frequente. Il punteggio delle sue prestazioni era 4.5 su 6.0. Windows 10 Defender può causare un rallentamento dei tuoi programmi preferiti quando utilizzi il PC a casa. Se possiedi un’attività commerciale, anche i dipendenti subiranno rallentamenti. Un software antivirus eccessivamente oneroso, associato a computer obsoleti, comporta una perdita della produttività!

Problemi con la protezione antivirus standard.

I sostenitori di Defender sottolineano che viene fornito di serie con Windows 10, il che significa che nessun software aggiuntivo deve essere scaricato e installato sul tuo computer. Il software standard preinstallato è conveniente dal punto di vista dell’usabilità, ma ti lascia anche più vulnerabile agli attacchi. I cyber-ladri rendono Defender un obiettivo prioritario perché funziona allo stesso modo su tutti i computer. Qualsiasi modo standard per fare qualsiasi cosa rende più facile la previsione e l’elusione: Defender non è un’eccezione. Gli hackers si assicurano che i malware possano evitare il rilevamento di base di Defender e sfruttare le sue vulnerabilità.

Per proteggere te stesso, la tua famiglia e i tuoi dispositivi, hai bisogno della migliore protezione antivirus disponibile! Prova le soluzioni Panda Software! Puoi trovare maggiori informazioni sul nostro sito http://www.bludis.it/ oppure contatta gli specialisti Bludis allo 0643230077 o invia una e-mail a sales@bludis.it

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Reti & Mobile

Leggi anche

Disaster Recovery. Come farlo correttamente.

Disaster Recovery. Come farlo correttamente. Con il tuo piano di Disaster Recovery riuscir…