Home Internet & Social Network Spam, un utente su tre ci casca ancora

Spam, un utente su tre ci casca ancora

2 minuti di lettura
0
210

L’allarme non cessa, ma il numero delle vittime dello spam non diminuisce. Un dato allarmante quello reso noto dall’indagine“Email Spam and Related User Behavior” condotta da Halon. Secondo lo studio, infatti, un utente su tre cade nella trappola dei messaggi di posta elettronica pubblicitari fraudolenti.

La ricerca ha dimostrato come,  nonostante l’allerta non sia mai cessata e il livello di informazione dei consumatori sia alto, una percentuale significativa di utenti sia ancora tentato ad aprire messaggi  malevoli.  I numeri non mentono: secondo la società che si è occupata di effettuare il sondaggio su oltre 1000 utenti, ben il 94,7% di questi ha ricevuto email che veicolano virus e i computer dell’8,8% di questi è stato messo k.o .dai messaggi truffaldini. Secondo lo studio sarebbero soprattutto gli utenti di sesso femminile a cadere vittime dell’inganno che, nella maggior parte dei casi, si nascondono dietro la maschera ingannatrice di istituzioni bancarie, social network e servizi di online banking. Una piaga che non smette di mietere vittime nell’ecosistema web, e che, come ha commentato il co-fondatore di Halon Jonas Falck “rimanene un fatto spiacevole dell’esistenza nell’era del computer. Gli utenti sono diventati più consapevoli delle minacce che devono fronteggiare ma gli spammer sono diventati anche più furbi nel mascherare i messaggi. Le società che forniscono web hosting e servizi di posta elettronica non sempre riescono a prevenire il recapito di email spam, così le persone devono fare più attenzione ai messaggi che potrebbero danneggiare il loro computer, a volte in modo irreparabile”.

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Internet & Social Network

Leggi anche

WhatsApp Update. Migliora la sicurezza!

WhatsApp Update. Migliora la sicurezza! WhatsApp, nel mese di maggio, ha rilasciato un imp…