Home Reti & Mobile Phishing agguerrito? Sconfiggilo con Libra ESVA – seconda puntata

Phishing agguerrito? Sconfiggilo con Libra ESVA – seconda puntata

4 minuti di lettura
0
215
Pishing Libra Esva

Il phishing sembra essere la tendenza del momento. Le nuove frontiere degli hacker non hanno limiti e, nonostante se ne parli molto, tantissimi sono i casi di privati e aziende che continuano a cadere nella rete dei cyber criminali. Libra ESVA, ha creato questo breve vademecum che ci aiuta a capire quali sono gli indizi da seguire nel caso in cui anche noi ci troviamo davanti ad un messaggio che non ci convince. Ecco qui la seconda parte, spero abbiate seguito attentamente quanto vi abbiamo consigliato la scorsa settimana!

–              Se la grafica di un’email è simile nei colori a quella di un sito ad esempio di una banca, gli elementi che ci fanno ben distinguere l’originale dal falso sono: il carattere poco definito della mail, la presenza di errori grammaticali o di punteggiatura, colori sbiaditi o pixelati (indice di una bassa risoluzione della grafica impiegata).

–              Nel caso specifico di banche ed enti, è poi sempre buona cura verificare telefonicamente con il proprio referente di fiducia se ha inviato una comunicazione alla vostra casella di lavoro: non bisogna mai trascurare il fatto che se il servizio è privato o legato alla propria famiglia, le e-mail di lavoro non dovrebbero ricevere informazioni da questi mittenti

–              Stare lontani da link sospetti, a maggior ragione se sono accorciati – TinyURL. I link accorciati sono oggi molto comuni e se creati da malfattori, possono contenere minacce anche gravi come virus e trojan.

–              In caso di dubbio, rivolgersi al proprio team tecnico di fiducia o chiedere a società specializzate, come Libraesva, per una consulenza su come comportarsi per evitare di vedere la propria identità compromessa.

–              L’ultima indicazione generale si rivolge poi alle aziende che possono garantire la sicurezza dei dati trasmessi via e-mail dotandosi di motori capaci di identificare la tipologia di ogni singolo messaggio o file, sottoporlo ad un’analisi accurata, e di applicarvi la tecnica più opportuna per assicurare la massima protezione.

La soluzione tutta Italiana è distribuita da Bludis, distributore a valore aggiunto presente sul mercato dell’information technology da oltre 20 anni. Se sei interessato ad avere maggiori informazioni, puoi consultare il nostro sito we http://www.bludis.it/prodotti/libra-esva oppure contattare i nostri specialisti di prodotto telefonicamente allo 06 43230077 oppure via e-mail scrivendo a sales@bludis.it

Altri articoli correlati
  • Canale Sicurezza - WannaCry.

    WannaCry. Cosa devo sapere

    WannaCry. Cosa devo sapere? Concludiamo la nostra serie di puntate sui prodotti ManageEngi…
  • E-mail security

    E-mail security? Certo, con Libra ESVA!

    Sempre più frequentemente, si legge e si sente parlare di e-mail security e di truffe avve…
Altri articoli da admin
Altri articoli in Reti & Mobile

Leggi anche

WannaCry. Cosa devo sapere

WannaCry. Cosa devo sapere? Concludiamo la nostra serie di puntate sui prodotti ManageEngi…