Home HOME Microsoft – Hp, gara per la sicurezza

Microsoft – Hp, gara per la sicurezza

2 minuti di lettura
0
132

Hp ha ingaggiato una vera e propria guerra di policy con Microsoft per la gestione e il rilascio delle patch correttive circa le vulnerabilità riscontrate nei sistemi Windows.

Sarà una coincidenza, ma non è la prima volta che assistiamo al curioso caso di corporation che latitano nella soluzione di problemi di sicurezza che le riguardano e che, spesso, sono segnalate invano da ricercatori indipendenti: è già successo con Apple e Samsung.

Ora è la volta di Redmond che, tuttavia, ha trovato in Hewlett-Packard un avversario coriaceo. L’hardware vendor, infatti, ha deciso di procedere unilateralmente alla distribuzione dell’aggiornamento correttivo per debilitare un pericoloso bug noto da tempo a Microsoft e nascosto in Internet Explorer.

La falla, in particolare, permette di aggirare la tecnologia Address Space Layout Randomization (ASLR) e di passare direttamente alla compromissione del sistema operativo, nella variante a 32 bit, datata eppure ancora diffusa nel mondo.

Proprio qui il motivo della diversa interpretazione del fattore rischio da parte delle due corporation: mentre Hp ha interesse a garantire l’incolumità dell’intero parco macchine, Microsoft non intende sforzarsi più di tanto per la salvaguardia di un’architettura in fase di pensionamento.

In mezzo gli ignari, e impotenti, utenti.

 

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in HOME

Leggi anche

Data Exfiltration. Combatterla con ObserveIT.

Data Exfiltration. Combatterla con ObserveIT. Recentemente, la NSA ha scoperto che uno dei…