Home Reti & Mobile Identity Access Management. Ready for OKTA!

Identity Access Management. Ready for OKTA!

2 minuti di lettura
0
110
Identity Access Management.

Identity Access Management. Ready for OKTA!

OKTA, azienda californiana, nasce nel 2009 e sviluppa tutto il proprio business intorno al cloud. Sono specializzati sull’Identity Access Management (IAM). Bludis, lavorando da molti anni nell’ambito della sicurezza informatica sa che la gestione delle identità, rafforzare la gestione degli accessi è diventato fondamentale nell’ottica della sicurezza, del workforce management e della customer identity. OKTA offre un set di integrazioni applicato già esistente di più di 6000 applicazioni che consentono di offrire un prodotto già integrato con la maggior parte delle applicazioni cloud esistenti sul mercato e la possibilità li dove necessario di integrare il prodotto tramite le API con prodotti non ancora integrati.

La protezione delle identità digitali è diventata l’ultima vera barriera della cybersecurity. Okta offre una piattaforma completa per identity access management, semplice ed intuitiva da utilizzare, grazie alla quale gli Utenti (siano dipendenti interni che Clienti esterni) possono accedere ad una molteplicità di servizi e prodotti tramite un accesso singolo (SSO), anche nel caso in cui sia richiesta un’autenticazione multifattore (MFA). Inoltre con Okta puoi gestire il provisioning e il deprovisioning automatico degli utenti, aumentando la sicurezza dei sistemi e delle applicazioni.

In vetta al Gartner Magic Quadrant per il terzo anno consecutivo, Okta è la soluzione definitiva per Identity e Access Management.

Vieni a conoscere OKTA a Milano il 10 ottobre! Cliccando qui avrai la possibilità di leggere l’agenda e iscriverti:

Partecipa all’evento “Immagina OKTA”

Per avere maggiori informazioni sul prodotto consulta la pagina dedicata: http://www.bludis.it/okta/

Oppure contatta gli specialisti di Bludis allo 0643230077 o invia una e-mail a sales@bludis.it

Altri articoli correlati
Altri articoli da Redazione
Altri articoli in Reti & Mobile

Leggi anche

RCE Attacks. Come difenderci.

RCE Attacks. Le vulnerabilità di Microsoft. Lo scorso anno sono state scoperte in media 45…