BlueBorne. Nuova minaccia in agguato!

BlueBorne.BlueBorne. Nuova minaccia in agguato!

Il bluetooth è una tecnologia molto importante adottata dai dispositivi più comuni come smartphone, tablet, action cam, etc. Permette di trasferire files, ascoltare musica, gestire dispositivi e tutto in modalità wireless. È così utile che molte persone decidono di lasciare questa funzione sempre attiva. Recenti indagini hanno scoperto una vulnerabilità nella tecnologia che consente agli hacker di prendere il controllo del telefono della vittima in remoto. Conosciuta come “BlueBorne”, la tecnica può essere utilizzata dagli hacker per connettersi a un telefono vicino, installare malware, rubare dati o eliminare importanti informazioni personali. E ci vogliono meno di 10 secondi per fare tutto questo. La cosa preoccupante è questa tipologia di attacco agisce su quasi tutti i dispositivi Apple, Android e Windows Mobile.

BlueBorne. Update now!

La buona notizia è che i produttori sono stati avvisati dei rischi di BlueBorne settimane prima che la notizia fosse pubblica. Hanno investito questo tempo nello sviluppo di “fixes” per le vulnerabilità, bloccando i punti deboli utilizzati dagli hacker. Sia su Windows Mobile che su Apple sono state sviluppate delle patch, gli utenti devono quindi aggiornare quanto prima i loro devices. Sfortunatamente i dispositivi iPhone con iOS 9 o precedenti non possono essere aggiornati.  La patch per Android è stata sviluppata molto più lenta purtroppo. Google ha una fix pronta per i telefoni Pixel XL ma quelli più vecchi sono senza protezione: le patch verranno rilasciate ma potrebbero richiedere giorni o settimane. È possibile verificare se il tuo telefono Android è stato infettato utilizzando lo scanner gratuito di vulnerabilità BlueBorne.

Una cosa è importante: assicuratevi sempre di scaricare gli aggiornamenti dal sito ufficiale del produttore e mai da siti web di terze parti.

BlueBorne. Spegni il Bluetooth!

Lasciare sempre il bluetooth attivo sicuramente rende più semplice e veloce l’utilizzo del dispositivo. Aumento però anche il rischio di cadere vittima di BlueBorne. Se è possibile lasciatelo spento quando non in uso o fino al rilascio della patch di sicurezza. Utilizzatelo solo quando è strettamente necessario.

Installa subito un software anti-malware

Attendere la patch per il tuo dispositivo non è proprio una buona opzione! Prima che questo avvenga, il tuo telefono e i dati in esso contenuti sono a rischio di hackeraggio. Ricorda, ci vogliono solo 10 secondi per prendere il controllo del tuo dispositivo. Nell’ottica di prevenire anche altri tipi di minacce, la soluzione migliore è installare un buon antivirus sul tuo device.

Mentre sei in attesa della patch per BlueBorne, installa Panda Mobile Security sul tuo dispositivo!

Se ti interessa conoscere l’offerta Panda puoi consultare il nostro sito web http://www.bludis.it/panda/ oppure contattare gli specialisti Bludis sulla sicurezza allo 0643230077 o inviare una e-mail a sales@bludis.it

 

Tags: , , , , , , , ,

 
 

About the author

segui bludis su Google

More posts by | Visit the site of Redazione